Diamond Painting: 25 consigli e trucchetti utili e geniali

Copertina 25 trucchetti e consigli diamond painting

Sei qui Home » Hobby Creativi » Diamond Painting » Diamond Painting: 25 consigli e trucchetti utili e geniali

In questa guida sul diamond painting ti svelerò ben 25 consigli e trucchetti che ti saranno utili sotto diversi aspetti. Infatti leggendo questo articolo ad esempio scoprirai:

  • come appiattire facilmente la tela arrotolata,
  • cosa usare al posto della cera,
  • perché conservare le scatolette vuote delle caramelle,
  • il video tutorial (in fondo all’articolo).

e molto altro ancora. Se il tuo hobby preferito è il diamond painting amerai questa guida. Partiamo!

27 Diamond Painting Tips & Tricks

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai solo la newsletter! Lo spam non piace neanche a me.

E poi, puoi annullare l’iscrizione quando vuoi.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d’uso

1 – Come appiattire facilmente una tela arrotolata

Per appiattire facilmente una tela arrotolata stendila sul tavolo. Poi stacca la carta protettiva un pezzo alla volta e riattaccala facendo ampi movimenti dal centro verso l’esterno con la mano piatta. Infine premi con le mani come quando togli le briciole dalla tovaglia.

A sinistra si toglie la carta protettiva dalla tela diamond painting. A destra si riattacca premendo con la mano verso l'alto.
Per appiattire la tela arrotolata togli la carta protettiva e rimettila.

2 – Così rimuovi le pieghe

Per rimuovere le pieghe metti la tua tela diamond painting sotto un peso per un lungo periodo. Ad esempio puoi metterla sotto al materasso oppure sotto a libri pesanti. Oppure puoi stirare la tela sul retro. Per farlo prima togli la pellicola protettiva e sostituiscila con carta da forno. Poi spruzza la tela sul retro con un po’ di acqua. In seguito appoggia un panno sulla tela. Infine stirala sul retro usando il ferro da stiro a temperatura bassa.

3 – Le bolle d’aria le elimini così

Può capitare che le tele diamond painting arrivino con delle bruttissime bolle d’aria sullo strato adesivo. Purtroppo le bolle possono rovinare il lavoro finale. Infatti sono una delle cause del “popping”, cioè del distacco dei diamantini dalla tela. Per eliminare queste bolle usa un taglierino per incidere lo strato adesivo. Così l’aria intrappolata esce. Però fai attenzione e procedi con cautela per non tagliare la tela.

4 – Copri così i bordi appiccicosi

In primo piano due dita che attaccano del washi tape sul contorno dell'immagine nella tela diamond painting

Per coprire i bordi appiccicosi dell’immagine usa il washi tape. Questo eviterà che i peli di braccia, maglie e maglioni o sporcizia di vario genere si attacchino alla tela mentre lavori.

5 – La soluzione geniale al posto della cera

A volte usare la cera può diventare snervante. Infatti bisogna “ricaricare” spesso la penna e in alcuni casi piccoli residui si attaccano sulla tela. Al posto della cera usa i gommini adesivi: non si consumano, non lasciano residui e la “ricarica” dura molto più a lungo!

Gommini adesivi

6 – Così riconosci i diamantini più facilmente

Una mano tiene un sacchettino di diamantini su cui è stato riportato il simbolo della legenda

Per trovare più in fretta il colore che ti serve riporta il simbolo corrispondente anche sulla bustina.

7 – Ecco il metodo per trovare i colori in un attimo!

Tutti i sacchettini di diamantini sono posizionati in ordine alfanumerico su un vassoio

Per trovare più in fretta i diamantini del colore che ti occorre organizza le bustine su un vassoio disponendole in ordine alfabetico o numerico.

8 – Così riconosci subito i colori

Per riconoscere più facilmente i diamantini puoi incollarne uno per colore accanto al rispettivo simbolo sulla legenda.

Un diamantino per ogni colore è incollato vicino al rispettivo simbolo sulla legenda
Puoi riconoscere più facilmente i colori dei diamantini incollandone uno accanto al rispettivo simbolo sulla legenda.

9 – Come usare più colori in contemporanea senza sbagliare

Se stai lavorando su aree del DP che presentano gli stessi colori puoi usare più vaschette in contemporanea. Contrassegna ognuna con micro post-it o con un segnapagina su cui avrai riportato il codice colore.

10 – Chiudi sempre i contenitori anche mentre stai lavorando

Per evitare spiacevoli inconvenienti (ad esempio diamantini che si rovesciano ovunque) ricorda di chiudere sempre bene le bustine o le scatoline di stoccaggio anche mentre stai lavorando.

11 – Così la mano non si attacca all’adesivo

Nonostante io abbia l’abitudine di lavorare su piccole aree per volta, mi capita che la mano si incolli su una parte di tela scoperta. Se succede anche a te fai così: usa un pezzo di carta da forno sotto la mano.

Si posiziona un pezzo di carta da forno per coprire una parte di tela scoperta e non far attaccare la mano.
Usa della carta da forno per non far attaccare la mano sulla tela.

12 – I diamantini incollati fra loro non sono più un problema

Per staccare velocemente i diamantini attaccati fra loro mettili in una vaschetta. Appoggiaci sopra un’altra vaschetta della stessa misura e schiaccia bene. Senti quel tic-tic-tic? Sono tutti i drills che si staccano!

13 – Riempi così grandi aree dello stesso colore

Per riempire vaste zone dello stesso colore ci sono diversi metodi.

Primo piano di diamantini disposti secondo la tecnica della scacchiera.

Un metodo molto famoso è la tecnica della scacchiera. Per farla si posizionano i diamantini a quadretti alternati. In seguito si riempiono gli spazi vuoti. In questo modo si ottengono file dritte e quando i drill scattano al loro posto la soddisfazione è assicurata!

Primo piano di diamantini disposti riga per riga

Un’altra tecnica è il metodo riga per riga, con cui riempi intere righe dello stesso colore usando penne multi-placer.

Tela diamond painting in cui una zona dello stesso colore è stata divisa in "appezzamenti" di diamantini da riempire con multiplacer

Con il metodo farm plot invece dividi l’area dello stesso colore in tanti riquadri più piccoli, da riempire con la penna multi-placer più adatta.

Con una multi placer si posiziona una fila di 10 diamantini sulla tela.

Per riempire velocemente lunghe righe dello stesso colore usa le penne multi-placer. Esistono di diverse misure: usa quella della lunghezza più adatta alle righe che stai lavorando.

14 – Mai più problemi con i multi-placer

Il multi-placer è un attrezzo che può essere molto amato ma anche molto odiato. Infatti è davvero utile per velocizzare il lavoro soprattutto in zone ampie da riempire con lo stesso colore. Tuttavia si possono riscontrare delle difficoltà quando i diamantini aderiscono in file irregolari che diventeranno file storte sulla tela.

Però ti posso rassicurare: se i diamantini non formano file dritte, la colpa è della vaschetta nel 99% dei casi. Infatti ho appurato che le vaschette più grandi di solito hanno scanalature leggermente più larghe rispetto alle vaschette bianche più piccole con imbuto. Nelle vaschette con scanalature larghe i diamantini non si posizionano perfettamente in fila ma restano sempre più disordinati. Invece in quelle più piccole è più facile formare file di diamantini belle dritte.

Vuoi sapere come usare il multi-placer per formare file dritte? Metti un po’ diamantini e scuoti la vaschetta avanti e indietro. Poi fai in modo che i diamantini in eccesso “cadano” verso di te. Ora usa una pinzetta per avvicinare i diamantini in ogni fila. Premi con il multi-placer tenendolo in perpendicolare sui diamantini. Infine posiziona i drill sulla tela. Come vedi formi lunghe file dritte in modo facile e veloce!

Nel tutorial che trovi in fondo all’articolo puoi vedere tutti i passaggi per usare correttamente vaschetta e multi-placer.

15 – Tieni vicina la vaschetta

Per prendere e posizionare più velocemente i diamantini tieni la vaschetta vicino alla zona su cui stai lavorando.

16 – Tieni ferma la vaschetta con cera o gommini adesivi

Se preferisci puoi anche tenere ferma la vaschetta appoggiandola sopra una pallina di cera o di gommino adesivo.

17 – Così ci vedi meglio ed elimini il riflesso

Probabilmente anche tu ti dedichi ai tuoi diamond painting la sera oppure con la luce artificiale accesa. Questo tipo di luce però crea dei riflessi e rende ancora più difficile vedere bene i simboli che in alcuni casi sono simili fra loro. Inoltre a volte i quadratini sono scuri e rendono difficile leggere il simbolo contenuto. Una tavoletta luminosa (light pad) posta sotto all’area su cui stai lavorando ti aiuterà a decifrare meglio i simboli. Se poi usi anche una lente di ingrandimento eviterai di affaticare troppo gli occhi.

A sinistra: tela diamond painting appoggiata su una lavagnetta luminosa accesa. A destra: la stessa tela guardata attraverso una lente di ingrandimento
La lente di ingrandimento nel diamond painting aiuta a ridurre l’affaticamento degli occhi.

Tavoletta luminosa

18 – La “rottura” della prolunga

Anche usare il light pad può diventare una rottura. Infatti di solito le lavagnette funzionano solo se collegate alla corrente. Pertanto c’è bisogno di usare un caricabatterie e una prolunga per arrivare alla presa elettrica più vicina. Usa anche tu un metodo più smart: collega la lavagnetta a un power bank. È molto più comodo da usare e hai meno cose da rimettere a posto quando hai finito!

19 – Puoi anche usare il tablet

A sinistra: tela diamond painting appoggiata su una lavagnetta luminosa accesa. A destra: la stessa tela guardata attraverso una lente di ingrandimento

Prima di comprare la lavagnetta prova a usare il tablet. Soprattutto se non sei convinta di comprare un light pad perché non sai se ti sarà davvero utile. Accendi lo schermo del tablet e usalo sotto alla tela che stai lavorando: noterai la differenza e sarà più facile decidere.

20 – Sostituisci i colori sbagliati

Dopo aver completato tutta la tela ispezionala con attenzione. Quindi sostituisci i diamantini di colori evidentemente sbagliati in base ai colori circostanti.

21 – Così eviti che i diamantini si stacchino

Mano in primo piano che sigilla una tela finita con un pennello largo e colla vinilica.

Se incornicerai il diamond painting senza vetro ti consiglio di sigillarlo. Per farlo passa uno strato di colla (es. vinilica, mod podge o colla trasparente) su tutta la superficie dell’immagine. Una volta asciutta formerà uno strato che proteggerà il tuo capolavoro anche dalla polvere. Inoltre i diamantini rimarranno ben fissati.

22 – Pulisci il dipinto prima di sigillarlo

Ricorda di spazzolare bene il diamond painting prima di sigillare la tela finita. Così elimini polvere, peli, capelli e qualsiasi altra cosa si può essere depositata sul DP.

23 – Conserva e organizza i diamantini avanzati

In primo piano un contenitore porta minuteria da 4 scomparti che contiene diamantini di diversi colori

Per conservare e organizzare i diamantini avanzati dopo aver finito un DP puoi usare dei contenitori porta minuteria come quello in foto. Su ogni scomparto attacca una piccola etichetta con il numero del colore.

In alternativa puoi riutilizzare quello che hai in casa, ad esempio:

  • bustine richiudibili che puoi appendere con una spilla a una gruccia,
  • scatoline settimanali porta compresse,
  • contenitori tipo tupperware piccoli,
  • scatoline delle caramelle Tictac.

24 – Raccogli velocemente i diamantini caduti

Un collant copre la bocchetta di un aspirapolvere con il quale si raccolgono dei diamantini caduti a terra

A volte succede la catastrofe! Se per qualsiasi motivo ti è caduta a terra la vaschetta e i diamantini sono sparsi ovunque, usa il vecchio trucco dell’aspirapolvere. Copri la parte finale del tubo con un collant e aspira così i diamantini da terra.

25 – Usa un ometto

Se hai una tela molto grande e non sai come tenerla quando non la stai completando, usa un ometto con le pinze. Così potrai tenerla appesa e il lavoro già fatto non si rovinerà.

Una tela diamond painting è tenuta appesa grazie a un ometto con pinze
Puoi tenere appesa una tela in lavorazione usando un ometto con le pinze.

25 trucchetti e consigli sul diamond painting – video tutorial italiano


Pubblicato da Letizia

Io sono Letizia, una YouTuber creativa, energica e positiva! Sul mio canale "Vivi con Letizia" pubblico tutorial sui maggiori hobby creativi ma puoi trovare video anche su riciclo creativo, decorazione e organizzazione.

2 Risposte a “Diamond Painting: 25 consigli e trucchetti utili e geniali”

  1. Ciao, sono alle primissime armi e questo articolo è davvero molto utile come anche il video su YouTube!! In particolare il trucchetto di usare i gommini al posto della cera, mi interessa particolarmente, ma come si chiamano tecnicamente i gommini? Perché li vorrei acquistare ma nella ricerca di internet non riesco a trovare il prodotto che intendo. Grazie mille!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pare che sia attivo un AdBlocker: disabilitalo per usufruire dei contenuti!