Pasta di bicarbonato: guida completa – tutto quello che devi sapere


Sei qui Home » Hobby Creativi » Paste modellabili » Pasta di bicarbonato: guida completa – tutto quello che devi sapere

Ciao e bentornati! Eccoci di nuovo insieme per scoprire il progetto di questa settimana. Nel tutorial di oggi vi svelerò come si prepara la pasta di bicarbonato: vedremo quali sono gli ingredienti della ricetta e il procedimento infallibile per ottenere una pasta perfetta che non si sbriciola e che riusciremo a lavorare facilmente per realizzare tante bellissime creazioni.

Ma cosa si fa con la pasta di bicarbonato? Gli oggetti da fare sono davvero tanti. Ad esempio, con la pasta di bicarbonato profumata si possono realizzare dei profumatori antitarme per cassetti e armadi. Ma anche dei simpatici chiudipacco natalizi. Oppure dei profumatori per ambienti soprattutto di inverno, quando possiamo cospargerli di olio essenziale di eucalipto e metterli sui caloriferi accesi in modo che diffondano tutto il loro aroma.

Dopo la ricetta e il procedimento troverete tutte le domande e risposte più frequenti sulla pasta di bicarbonato.

Se preferite guardare il video tutorial nel quale vi mostro tutti i passaggi, potete trovarlo in fondo all’articolo.

Ora passiamo al tutorial: partiamo!

Ricetta pasta di bicarbonato: preparazione

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai solo la newsletter! Lo spam non piace neanche a me.

E poi, puoi annullare l’iscrizione quando vuoi.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d’uso

[I link Amazon eventualmente presenti sono affiliati. Un piccolo guadagno per me senza alcun rincaro per voi!]

Pasta di bicarbonato: ingredienti

Non ci crederete, ma per fare la pasta di bicarbonato servono 3 semplici ingredienti facilmente reperibili in ogni supermercato e che quasi di sicuro abbiamo tutti in casa.

Gli ingredienti sono: amido di mais, bicarbonato di sodio e acqua, che vanno miscelati seguendo precise proporzioni.

Per le quantità useremo lo stesso misurino per tutti gli ingredienti, infatti le dosi non si misurano in grammi. Ma quale misurino usare? Quello che preferiamo o che abbiamo in casa. infatti vanno bene sia i dosatori americani che misurano in tazze (es. 1 cup, 1/2 cup, 1/4 cup, ecc), sia le comuni tazze o tazzine da caffè, ma anche i vasetti di yogurt. La dimensione del misurino è a scelta: più sarà grande, maggiore sarà la quantità di pasta di bicarbonato che otterremo.

Come fare la pasta di bicarbonato

Per fare la pasta di bicarbonato mettiamo in un pentolino antiaderente 1 misurino di amido di mais e 2 misurini di bicarbonato. Misceliamo bene gli ingredienti, poi aggiungiamo un misurino di acqua.

Mettiamo il pentolino su fuoco basso e continuiamo a mescolare. Mano a mano il composto si addenserà. Sarà pronto non appena sarà compatto e inizierà a staccarsi dalle pareti del pentolino.

Trasferiamo il composto in un contenitore di vetro e copriamolo subito con della pellicola da cucina. Non tocchiamolo più fino al completo raffreddamento.

Una volta raffreddato, trasferiamo il composto su un tappetino in silicone e iniziamo a lavorarlo con le mani. Il composto si sbriciolerà parecchio. Per compattarlo bagniamoci appena le dita con acqua e continuiamo a impastare.

Mattarello metallo con spessori + tappetino silicone

L’impasto è pronto quando riusciremo a formare una palla compatta che forma pochissime crepe in superficie.

Stacchiamo il pezzo di impasto che useremo subito e avvolgiamo il resto in pellicola da cucina per evitare che si secchi.

Soprattutto se useremo degli stampi di legno, cospargiamo con un velo di bicarbonato la superficie del tappetino e passiamoci sopra la pasta. Questo serve affinché non si attacchi allo stampo.

Creiamo la formina e stacchiamola subito dallo stampo (potete guardare come fare nel video che trovate in fondo al post).

Stacchiamo la forma dallo stampo.

A questo punto non rimane che fare essiccare le nostre creazioni. Per farlo ci sono 3 possibilità:

  • asciugatura all’aria
  • asciugatura sopra ai caloriferi accesi
  • asciugatura in forno ventilato (temperatura max: 60° C).

In ogni caso ricordiamo di girare le forme sottosopra ogni ora circa, così che si asciughino in modo uniforme.

Una volta pronte possiamo cospargerle di olio essenziale di canfora se vogliamo usarle in cassetti e armadi come antitarme (l’olio essenziale di canfora non è tossico, al contrario delle palline di canfora). In alternativa possiamo usare oli essenziali diversi se vogliamo profumare gli indumenti.

Olio essenziale di canfora

Un ottimo utilizzo è anche quello di profumatori per ambienti. In questo caso mettiamo le nostre creazioni di pasta di bicarbonato sui caloriferi accesi dopo averle cosparse di olio essenziale di eucalipto, nel caso i nostri bambini abbiano un brutto raffreddore, oppure con altri oli essenziali che fungano da profumatori e assorbiodori (come l’olio essenziale di lavanda).

Olio essenziale di lavanda

Kit 12 oli essenziali

Profumatori per cassetti con pasta di bicarbonato

Stampo biscotti legno rosa

101 tagliabiscotti assortiti Wilton

Pasta di bicarbonato: domande e risposte

Come colorare o dipingere la pasta di bicarbonato

La pasta di bicarbonato può essere colorata prima dell’essiccazione aggiungendo colori acrilici o coloranti alimentari in gel all’impasto. In alternativa possiamo colorare la pasta di bicarbonato dopo l’asciugatura usando colori acrilici o smalti per unghie vecchi.

Come decorare la pasta di bicarbonato

Oltre alla colorazione con colori acrilici, smalti o gel alimentari possiamo decorare la pasta di bicarbonato stendendo un velo di colla da cospargere di glitter per ottenere un effetto super scintillante.

Come conservare la pasta di bicarbonato

La pasta di bicarbonato da lavororare va conservata avvolta in pellicola da cucina. Meglio ancora se la chiudiamo anche in un sacchettino di plastica, da chiudere a sua volta con un legaccio.

Come asciugare la pasta di bicarbonato

La pasta di bicarbonato come si asciuga? L’essiccazione può avvenire all’aria, ma per velocizzarla c’è un trucchetto: possiamo mettere le nostre creazioni sul calorifero, oppure farle asciugare in forno ventilato a una temperatura massima di 60° C.

Come cuocere la pasta di bicarbonato

Come già detto, la pasta di bicarbonato non necessita di una vera e propria cottura perché asciuga all’aria. Per velocizzare l’essiccazione possiamo mettere gli oggetti su una teglia ricoperta di carta da forno e farli asciugare in forno ventilato a una temperatura massima di 60° C.

La pasta di bicarbonato quanto dura?

Conservando la pasta di bicarbonato come indicato qui sopra, dura anche 3-4 giorni.

Perché la pasta di bicarbonato si crepa?

Così come succede nelle paste non elastiche come la pasta di sale, la pasta di bicarbonato si crepa a causa dell’evaporazione della parte acquosa. Il “restringimento” dell’oggetto infatti può causare la formazione crepe. Ma le crepe di possono formare già durante la lavorazione dell’impasto perché l’abbiamo lasciato troppo asciutto. In questo caso basta bagnarsi la punta delle dita con un po’ di acqua e reimpastarlo.

Come fare la pasta di bicarbonato a freddo

La pasta di bicarbonato senza cottura in realtà prevede comunque un passaggio dai fornelli perché l’acqua da usare va prima scaldata. In essa vanno poi versati amido e bicarbonato.

Cosa fare con la pasta di bicarbonato?

La pasta di bicarbonato è perfetta per fare tantissimi lavoretti con i bambini. Infatti potremo usarla insieme a loro per creare decorazioni natalizie o addobbi, chiudipacco per i nostri regali di Natale o compleanno, orecchini, uova di Pasqua decorative, profumatori per cassetti da usare anche come antitarme dopo averli cosparsi con qualche goccia di olio essenziale di canfora.

A voi quali altri idee vengono per usare la pasta di bicarbonato?

Ricetta pasta di bicarbonato e profumatori antitarme – video tutorial

Elenco dei materiali utilizzati

Tappetino in silicone

Pistola ad aria calda

Forbici per silhouette


Pubblicato da Letizia

Io sono Letizia, una YouTuber creativa, energica e positiva! Sul mio canale "Vivi con Letizia" pubblico tutorial sui maggiori hobby creativi ma puoi trovare video anche su riciclo creativo, decorazione e organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pare che sia attivo un AdBlocker: disabilitalo per usufruire dei contenuti!